Orsolini Rieti
logo
hotel quattro stagioni

CARABINIERI, BLITZ E CONTROLLI A TAPPETO SUI PREGIUDICATI AGLI ARRESTI DOMICILIARI

Sono scattati simultaneamente controlli in tutta la Provincia, disposti dal comando provinciale dei carabinieri di Rieti, nei confronti di tutti i pregiudicati sottoposti a misure cautelari o di prevenzione. I carabinieri del nucleo operativo di Rieti, nel corso dei servizi finalizzati al controllo di persone sottoposte a misure cautelari hanno arrestato M.L., di Rieti del 1973, pluripregiudicato. L’uomo, sottoposto al regime degli arresti domiciliari a seguito della condanna per l’operazione antidroga “White flower” del 2010, dopo essersi allontanato dal luogo di detenzione, veniva rintracciato dai carabinieri nei pressi della sua abitazione in stato di manifesta ubriachezza. Il detenuto veniva collocato nuovamente agli arresti domiciliari presso la propria residenza, in attesa del giudizio direttissimo. I carabinieri, inoltre, hanno denunciato D.R.V., del 1960, residente a Rieti, pregiudicato, anch’egli in regime degli arresti domiciliari, a seguito della condanna per l’operazione antidroga  “White flower” del 2010. I carabinieri hanno accertato che il predetto si era allontanato dalla propria abitazione con dieci minuti di anticipo rispetto al permesso di uscire per esigenze personali, concessogli dalla magistratura.

A Passo Corese, i carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato G.D.F., del 1990, residente a Passo Corese, pregiudicato, per violazione degli obblighi impostigli dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Fara Sabina, della durata di due anni, emessa dal Tribunale di Rieti nel 2012. Il prevenuto è stato sorpreso presso la stazione ferroviaria del posto, mentre scendeva da un convoglio proveniente da Roma-Tiburtina.

A Monte San Giovanni, i carabinieri hanno denunciato in stato di irreperibilità G.A., di Roma del 1985, di fatto domiciliato presso la “comunità terapeutica linea punto verde onlus” di Monte San Giovanni. L’uomo, ricollocato presso la comunità agli arresti domiciliari, dopo essere stato recentemente tratto in arresto per evasione, all’atto del controllo dei carabinieri è risultato nuovamente assente dalla medesima struttura sanitaria. (Da comunicato stampa del Comando Provinciale dei Carabinieri) Foto (archivio): Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO © 20 Maggio 2013

Print Friendly

I Commenti sono disabilitati